Ambiente

Anomalie centro olio Viggiano. Eni rassicura

Arriva la risposta dell’Eni dopo le preoccupazioni, le ennesime, manifestate dai cittadini dell’area per il funzionamento dell’impianto di Viggiano. La compagnia petrolifera ha confermato che nella notte fra il 4 e 5 gennaio, a seguito della rapida depressurizzazione di un turbina, si è verificata una fuoriuscita di vapore acqueo dal camino, che ha comportato un aumento della rumorosità nell’impianto del Cova. Le centraline di monitoraggio del rumore hanno rilevato all’esterno del Cova due superamenti dei limiti acustici, che sono stati comunicati a tutte le Autorità competenti. Eni ha assicurato che l’impianto ha sempre operato in condizioni di massima sicurezza senza alcun rischio per la salute delle persone né per l’ambiente.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi