Ambiente

In Basilicata nasce la prima eco area pic-nic d’Italia

E’ ufficialmente aperta la prima eco area pic-nic d’Italia. Si trova a Tito (Potenza), nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, in località Schiena D’Asino adiacente il rifugio conosciuto con il nome La Casermetta. L’area, di proprietà del Comune di Tito e gestita da pochi giorni dall’agenzia di viaggi Ivy Tour, è la prima d’Italia a vietare l’utilizzo delle stoviglie  monouso, anche quelle biodegradabili. “Avere in gestione questo posto – dichiarano i gestori – ci permette finalmente di esportare il nostro modello di sostenibilità anche in un’area pic-nic ovvero in una delle situazioni più difficili dove siamo abituati a usare il monouso che qui è vietato, anche quello compostabile”. Ci sono due soluzioni per rispettare il regolamento: la prima è quella di portare da casa tutte le stoviglie riutilizzabili: piatti, posate  e bicchieri. Ci sono tre fontane nelle quali è possibile lavarle usando detersivo ecologico. La seconda soluzione è di noleggiare il kit stoviglie come se fosse un coperto a ristorante: verrà fornito un piatto piano, coltello, forchetta, cucchiaio, bicchiere, una bottiglia di vetro ogni 5 persone da riempire con l’acqua delle fonti, bidoncini per la raccolta  differenziata. Nell’area infatti non sono presenti bidoni e cestini per  raccogliere i rifiuti. “Grazie alla nostra esperienza nell’organizzazione di eventi a basso impatto ambientale – aggiungono i gestori di Ivy Tour – abbiamo sperimentato i modelli che funzionano per fare una corretta raccolta differenziata. Per questo motivo abbiamo eliminato tutti i bidoni e nei cestini fissi abbiamo piantato fiori e piante. Ci teniamo ad educare  all’idea che i rifiuti non vengano abbandonati nella Natura e in posti difficili da raggiungere e che gli escursionisti hanno il dovere di riportarseli a casa”.  L’area è dotata di 8 barbecue, 11 tavoli e un gazebo in muratura, sono presenti giochi per bambini e un percorso fitness attrezzato nel bosco. Da qui partono diversi sentieri che conducono sulle cime di Schiena D’Asino tra sorgenti negli alberi, boschi inviolati e verdi prati dove pascolano vacche podoliche. L’area è aperta tutti i giorni dell’anno su prenotazione.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi