Cronaca

A Matera la Polizia arresta una donna per maltrattamenti e minacce contro il marito

A Matera la Polizia di Stato ha arrestato una donna di 67 anni che minacciava il marito disabile con un coltello. Gli agenti sono intervenuti presso la casa dei due coniugi allertati di una lite in atto. Arrivati sul posto  hanno accertato che poco prima la donna, dopo aver strattonato violentemente il marito, lo aveva minacciato puntandogli alla nuca un grosso coltello da cucina e profferendogli contro parole minacciose. Il gesto della donna è stato filmato da un telefono cellulare di un soggetto terzo che ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Anche da altre testimonianze raccolte è emerso che la donna da circa un mese aveva cominciato ad avere atteggiamenti violenti verbali e talvolta anche fisici nei confronti del marito, dopo un aggravamento delle condizioni di salute di quest’ultimo. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, la donna è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari per i reati di maltrattamenti in famiglia e minacce con arma e trasferita presso una struttura idonea lontana dal tetto coniugale. Il coltello è stato sottoposto a sequestro.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi