Cronaca

A quarant’anni dall’istituzione del Sistema Sanitario Nazionale

Quarant’anni fa, il 23 dicembre del 1978, con l’approvazione della Legge 833, veniva istituito il Sistema Sanitario Nazionale. Era il periodo del Governo di solidarietà nazionale presieduto da Giulio Andreotti e la riforma nasceva con lo scopo di assicurare un’assistenza sanitaria adeguata a tutti i cittadini partendo da tre principi fondamentali: l’universalità, perché la salute non era e non é solo bene individuale, ma risorsa dell’intera comunità; l’uguaglianza, perché le prestazioni dovevano essere fornite a ciascuno senza distinzione di condizioni sociali ed economiche; l’equità, perché a tutti, in relazione a uguali bisogni di salute, doveva essere garantita parità di accesso ai percorsi diagnostici e terapeutici. Principi radicati nell’articolo 32 della Costituzione Italiana:“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”.  “Negli anni ci sono state molte riforme del nostro Servizio Sanitario Nazionale, che è tra i migliori e tra i più inclusivi al mondo – evidenzia  Angelo Chiorazzo, fondatore della Cooperativa Auxilium che opera in molti settori del welfare e del SSN – ma tanto resta da fare per realizzare i principi che ispirarono la Legge 833 del 1978. Un impegno nel quale il movimento cooperativo può dare un grande contributo oggi. Dobbiamo anche ricordare che il 1978 – aggiunge Chiorazzo, che è anche vice presidente dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane – fu l’anno di un altro importante cambiamento, la legge 180 del 13 maggio 1978, nota come legge Basaglia: una rivoluzione di civiltà”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi