Cronaca

All’indomani dei furti, i sindaci di Pietragalla e Avigliano scrivono al Prefetto e un gruppo di consiglieri comunali di Pietragalla chiede un Consiglio comunale straordinario

E' tanta la preoccupazione tra gli abitanti dei due paesi

C’è paura tra i cittadini di Pietragalla e Avigliano, dopo i furti, gli ennesimi, avvenuti ieri pomeriggio  in due appartamenti. Il primo episodio si è verificato a San Nicola di Pietragalla,mentre la proprietaria era al piano inferiore nel suo esercizio commerciale, il secondo in contrada Limitone sempre nel territorio di Pietragalla, al confine tra  Cappelluccia e Badia Sant’Angelo.  In questo caso per poco si è sfiorata la tragedia, in quanto i malviventi, una volta scoperti, hanno sparato alcuni colpi di pistola. Poi, dopo aver abbandonato l’auto, si sono dati alla fuga.  Nessuno fortunatamente è rimasto ferito. Sul posto immediato l’intervento dei carabinieri che attraverso posti di blocco e controlli hanno setacciato palmo a palmo l’intera area.

Intanto il sindaco di Pietragalla, Nicola Sabina, e quello di Avigliano, Vito Summa,   hanno chiesto  al Prefetto di Potenza la convocazione urgente del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a seguito degli ultimi gravissimi episodi verificatisi ieri nelle frazioni dei due comuni dove un tentativo di furto è culminato in una sparatoria, per fortuna senza alcuna tragica conseguenza. “L’escalation di furti e la condizione di paura in cui vivono i cittadini di Pietragalla ed Avigliano –  evidenziano i due sindaci –  rendono non più rinviabile l’adozione di misure concrete finalizzate a ristabilire sicurezza ed ordine pubblico nei territori interessati ed a garantire una maggiore tranquillità ai residenti”. A Pietragalla, i consiglieri comunali Antonio Nitti, Paolo Cillis, Carlo Ciriello e Vito Muscio, a “seguito dell’atto delinquenziale verificatosi ieri a San Nicola e dei numerosi furti che stanno interessando il  Comune”hanno chiesto al sindaco “di convocare un Consiglio Comunale straordinario aperto ai cittadini per cercare di studiare insieme le azioni da intraprendere per arginare questo pericoloso fenomeno. La sicurezza– hanno sottolineato i consiglieri comunali –  non ha colore politico, lavoriamo tutti insieme per ridare serenità ai cittadini”.

 

 

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi