Cronaca

Centinaia di firme per chiedere di alzare a 90 km/h il limite sulla Potenza Melfi

L'iniziativa ripresa dal quotidiano "La Nuova del Sud"

Sta raccogliendo già centinaia di adesioni la petizione on line lanciata nei giorni scorsi dal nostro portale di informazione piazzalucana.it e ripresa anche dal quotidiano “La Nuova del Sud” che ringraziamo. La raccolta firme è nata con lo scopo di chiedere agli organi competenti di valutare la possibilità di elevare il limite massimo di velocità, rilevato dai due autovelox sulla strada statale Potenza-Melfi, a 90km orari. “Siamo consapevoli della pericolosità dell’arteria e dell’utilità degli autovelox ai fini della sicurezza – spiegano i promotori della petizione -ciò che vogliamo è che questi ultimi non diventino strumenti per fare cassa” . Il solo autovelox installato dal Comune di Potenza d’intesa con la Prefettura come deterrente per i tanti incidenti stradali che si sono registrati lungo l’arteria, ha effettuato sino ad ora circa 9 mila multe per circa 2 milioni di euro. Quasi duecento infrazioni al giorno per chi supera il limite di 70 km all’ora. “In tanti hanno deciso di aderire alla nostra iniziativa – continuano gli ideatori- si tratta per lo più di pendolari che percorrono quotidianamente la strada e che ben sanno che l’autovelox, che impone per giunta di guidare ad una tale velocità, da solo non basta a mettere in sicurezza la Potenza- Melfi”. La raccolta firme, avviata per il tramite di Change.org, la società profit che gestisce la piattaforma on-line gratuita di campagne sociali, nei prossimi giorni verrà inviata al Comune di Potenza, al Compartimento della Polizia stradale del capoluogo lucano e all’Anas.

Per firmare basta copiare questo link:

https://www.change.org/p/comune-di-potenza-autovelox-potenza-melfi-il-limite-va-alzato-a-90km-h

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi