Cronaca

Consigliere regionale Gianni Leggieri (M5S) rinviato a giudizio per diffamazione

Rinviato a giudizio il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Gianni Leggieri. E’ accusato di diffamazione a mezzo stampa: la prima udienza si svolgera’ il prossimo 6 novembre. Secondo quanto si e’ appreso, la vicenda risale alla fine del 2015, quando Leggieri era gia’ stato eletto nel Consiglio regionale: in un comunicato inviato alle testate giornalistiche lucane, il consigliere regionale aveva accusato un dipendente regionale di “maneggiare domande” con l’obiettivo di “acquisire credito presso l’amministrazione regionale”, e di aver “tentato di inserire un comma” in una legge regionale per la soppressione di un ente regionale “per farla transumare da dirigente esterno a tempo determinato in dirigente a tempo indeterminato nei ruoli della giunta regionale”. “Non pensavo che questo comunicato – ha detto all’ANSA il consigliere regionale – portasse a una denuncia per diffamazione: non ci sembrava fosse tale, facciamo politica, rispettiamo le persone e ci riteniamo corretti, ma la Giustizia
entrera’ nel merito”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi