Cronaca

Donato Telesca Campione del Mondo Junior

Donato Telesca è campione del mondo Junior di Pesistica Paralimpica nella categoria 72 kg. L’azzurro di Pietragalla (Potenza) si conferma dunque al vertice della pesistica mondiale dopo aver già conquistato il titolo nel 2017 (159 kg a Città del Messico) e aver messo la firma su numerosi record intercontinentali (l’ultimo a Eger con 179 kg). Sulla pedana di Nur-Sultan in Kazakistan, dove proprio oggi sono iniziati i Campionati del Mondo, Donato Telesca è stato protagonista di una prova non brillantissima considerati i suoi canoni, ma che comunque gli ha permesso di distanziare di parecchio i suoi avversari: dietro di lui infatti l’uzbeco Matyakubov con 125 e l’iracheno Al-Behadili con 112. Per lui una sola alzata valida a 171 kg, la seconda, dopo una prima con il medesimo peso risultata non valida e una terza a 180 kg anch’essa giudicata nulla. Con la medaglia d’oro al collo, adesso Donato potrà pensare con più serenità alla gara di martedì, quella in cui gareggerà tra i senior, sempre nella categoria 72 kg. L’obiettivo, martedì 16 luglio, sarà quello di alzare più kg possibili per salire nel ranking per i Giochi di Tokyo 2020. “Il risultato è arrivato – racconta  Donato appena terminate le visite antidoping – ma non sono soddisfatto della mia prestazione. Questa gara mi ha insegnato tantissimo sotto il profilo della gestione di me stesso. Potevo fare molto di più ma è anche vero che non si può stare sempre al 120%; mi brucia ma fa parte del gioco. Adesso voglio rifarmi, lo devo a me stesso, ai sacrifici che sto facendo, e anche a Sandro Boraschi che sta investendo tutto se stesso nella mia crescita. L’occasione mi si presenta martedì con la gara senior del Mondiale e non posso fallire”. “E’ stata una gara al cardiopalma – rivela il DT Sandro Boraschi dopo la premiazione – perché Donato ha un po’ sofferto il tardo orario della competizione, fisicamente e psicologicamente. Ha accumulato liquidi e ha rimuginato sul fatto di non riuscire a smaltirli. Per questo gli è mancata quella cattiveria che aveva invece mostrato nelle ultime gare” prima fra tutte la Coppa del Mondo disputata ad aprile a Eger che gli ha regalato l’oro Juniores, l’argento tra i Senior e il nuovo primato del mondo con 179 kg. Ora testa alla prossima competizione: martedì nella gara senior ci giochiamo il tutto per tutto tentando di salire il più possibile nel ranking per Tokyo”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche questo

Close
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi