Cronaca

Incidenti sul lavoro: presidio dei sindacati a Potenza

"Si lavora per vivere, non per morire" hanno scritto in uno striscione

Presidio questa mattina a Potenza  dei sindacati, davanti alla  prefettura, in  occasione dello sciopero generale di otto ore proclamato dopo la  morte, lo scorso 17 aprile, a causa di un incidente nello  stabilimento “Dalmine Logistic solutions” del capoluogo lucano,  di Carmine Picerni, un operaio di 40 anni.  In un documento unitario, Cgil, Cisl e Uil hanno definito  “inaccettabile” la circostanza che “a una gia’ fragile e  inconsistente ripresa, caratterizzata da un aumento della  precarieta’, non solo della qualita’ dei contratti ma anche delle  condizioni di lavoro, sembra accompagnarsi, e non casualmente,  un aumento del rischio per i lavoratori”. I sindacati hanno in  particolare fatto riferimento anche a un altro incidente sul  lavoro che nello scorso mese di febbraio ha causato la morte di  un operaio 28enne di una ditta che si occupa di trattamento dei  rifiuti.  Durante il presidio sono intervenuti anche alcuni colleghi di  Picerni, mentre i rappresentanti sindacali hanno ribadito come  sia “fondamentale agire immediatamente anche per l’approvazione  di una legge regionale che metta al centro la prevenzione sui  luoghi di lavoro”. Per l’Ugl, presente al presidio  “è necessario lanciare un messaggio chiaro a tutte le istituzioni preposte sollecitando nell’attuare reali controlli e vigilare maggiormente sulle condizioni di sicurezza dei lavoratori e dei posti di lavoro. È giunto il momento – conclude l’Ugl – di iniziare dalla Basilicata un vero percorso che costruisca nel Paese una cultura della sicurezza sul lavoro. Attraverso appalti sempre di più al ribasso, utilizzo di manodopera in nero, pochi controlli, si alimenta l’illegalità e di conseguenza si aprono le porte anche alla criminalità, al banditismo imprenditoriale, tutto a scapito di chi lavora”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi