Cronaca

Patenti “facili”: arrestato titolare scuola guida nel Potentino

Attraverso l’utilizzo di microcamere e auricolari bluetooth inseriti in una polo “modificata”, aveva creato un ingegnoso sistema per suggerire ai candidati le risposte per superare i quiz per l’esame della patente di guida: il titolare di una scuola guida del Potentino e’ stato arrestato dalla Polizia stradale che, tra le province di Potenza, Matera e Cosenza, ha inoltre denunciato sette persone. Le indagini sono cominciate nel 2017 dopo la segnalazione di un dipendente della Motorizzazione civile di Matera che aveva sentito “degli strani fruscii provenire dalle postazioni d’esame
occupate dai candidati”. Secondo quanto ricostruito, l’uomo arrestato “modificava” con microcamera e auricolari una polo da indossare all’esame: cosi dalla “cabina di regia” allestita nella sua scuola-guida riusciva a vedere le domande e a suggerire le risposte giuste. I sette candidati denunciati gli
hanno versato una somma tra i tremila e i quattro mila euro. Gli otto indagati sono accusati, a vario titolo, di falso e sostituzione di persona in concorso. 

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi