Cronaca

Per Cgil, Cisl e Uil ” la Val D’Agri una possibile polveriera sociale”

In una nota congiunta i tre sindacati chiedono la convocazione del ‘tavolo della trasparenza’

“Bardi e Cupparo convochino subito il tavolo della trasparenza o la Val d’Agri diventerà una polveriera sociale”. Lo hanno chiesto in una nota congiunta i segretari regionali di Cgil Cisl Uil, Angelo Summa, Enrico
Gambardella e Vincenzo Tortorelli in riferimento alla “situazione che si sta determinando nel distretto petrolifero della Val d’Agri”. “Troviamo sorprendente – spiegano i confederali – che si valutino in modo positivo soluzioni provvisorie e pasticciate che risolvono i problemi solo ‘temporaneamente’ e che nella pratica eludono sia le norme e le prassi consolidate sia i luoghi e i modi per affrontare i problemi”. Per i tre segretari inoltre ” la fiammata che si e’ verificata oggi al centro olio di Viggiano, rappresenta l’ennesimo monito: si convochi con immediatezza il tavolo della trasparenza e si pretenda da Eni il rispetto per la salute dei
lucani e per la tutela dell’ambiente”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi