Eventi

A Vaglio Basilicata, dal 10 al 12 agosto, il percorso enogastronomico, storico e culturale

E' la dodicesima edizione dell'evento dal titolo “Tra bere e mangiare c’è di mezzo il fare”

E’ tutto pronto a Vaglio Basilicata per la dodicesima edizione del percorso enogastronomico, storico e culturale “Tra bere e mangiare c’è di mezzo il fare”. L’evento più atteso dell’estate lucana, si svolgerà lungo le vie del centro storico dal 10 al 12 agosto arricchito, quest’anno, da preziose novità. Non solo buon vino e cibo gustoso, il percorso vagliese offrirà ai suoi visitatori un incontro emozionante con la tradizione artigianale e la cultura locale.

Oltre ai punti di ristoro, posizionati negli angoli più suggestivi dell’antico centro storico, pronti a servire prelibatezze per i palati più esigenti, la locale pro-Loco in collaborazione con l’amministrazione comunale che
organizzano l’evento -quest’anno, per la dodicesima edizione- hanno deciso di aprire le porte dell’ex convento di Sant’Antonio Abate, per trasformarlo in un contenitore di eventi a carattere culturale e formativo. Così, nel week end, sarà possibile ammirare la lavorazione della cartapesta, a cura del maestro materano Pentasuglia, e l’arte
della cesellatura, a cura del maestro Saluzzi. Ad abbellire l’ ex convento ci saranno poi le mostre dedicate ai riti lucani del “Maggio” di Accettura, della “Iaccara” di Potenza e la “Uglia di San Faustino” patrono, quest’ultimo del comune di Vaglio. Nel corso delle tre serate si svolgeranno inoltre simposi di scultura a cura degli allievi ed ex
frequentanti dell’accademia delle Belle Arti di Carrara, durante i quali scultori locali e di fama internazionale si cimenteranno nella lavorazione della “pietra vagliese”. Non mancherà la buona musica. Concerti di arpa e violino, stornelli romani, esibizioni con Hung Drum e musica classica. Per quanti vorranno invece trattenersi sino a notte tarda, venerdì in piazza dei Caduti sarà possibile assistere al concerto dei krikka reggae live showcase, un Dj Set sabato animerà invece piazza Tamburrino mentre domenica “I Cant’ieri” concluderanno la manifestazione esibendosi in piazza Mercato. Nel corso della tre giorni animeranno le vie del centro storico gli artisti di strada di “Robert Po” e resteranno aperti i musei e luoghi d’arte della cittadina.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi