Eventi

Il Premio Maratea ad Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo

“La Musica unisce i popoli”, questo è il tema del Premio Maratea promosso dal Comune di Maratea, con il contributo della Regione Basilicata, FSC Fondo per lo Sviluppo e la Coesione che avrà luogo presso il teatro tenda allestito per l’occasione in piazza Europa, domenica 30 dicembre alle ore 21. L’evento, ad ingresso gratuito, ha come alta motivazione quella di porre all’attenzione dei media e del panorama culturale quelle rappresentazioni espressive ed artistiche che maggiormente riescono a cogliere la complessità della società contemporanea.  Durante la serata, saranno consegnati diversi riconoscimenti: Noa, premio alla carriera, regalerà alla platea del Premio il concerto “Christmas” che proporrà i suoi successi, in collaborazione con il chitarrista Gil Dor, a partire dall’Ave Maria di Bach, che l’artista ha eseguito in Piazza San Pietro nel 1994, davanti a Papa Giovanni Paolo II, diventando così famosa in tutto il mondo. L’artista israeliana, che si è affermata come simbolo della pace, ha collaborato e duettato con musicisti del calibro di Sting, Pat Metheny, Quincy Jones, Stevie Wonder, Andrea Bocelli, Pino Daniele e molti altri, oltre a scrivere e interpretare la famosissima colonna sonora de La Vita è Bella di Benigni, musicata dal maestro Piovani. Peppe Servillo e Ambrogio Sparagna riceveranno invece il premio speciale per la musica popolare. Seguirà il concerto Fermarono i Cieli, canti religiosi popolari  ed altri appositamente composti da Sparagna affidandoli all’interpretazione originalissima di Peppe Servillo e di un gruppo di strumenti popolari fra cui una zampogna gigante, un modello di straordinarie proporzioni, diffusasi nel Regno di Napoli a partire dalla fine del Settecento proprio allo scopo di accompagnare questo repertorio tipico.

Ambrogio Sparagna ha al suo attivo un’intensa attività concertistica internazionale in numerosi Paesi europei ed extraeuropei e un’ampia esperienza di didatta anche attraverso la pubblicazione di numerosi saggi e documenti audiovisivi sulla musica popolare italiana.

Peppe Servillo, leader della band Avion Travel, in trent’anni di lavoro, ha pubblicato numerosi album conquistando importanti riconoscimenti. Nel 2013 è in tournée teatrale assieme al fratello Toni con la commedia di Eduardo De Filippo Le voci di dentro, ha ottenuto il premio Le maschere del teatro italiano ed il premio Ubu quale migliore attore non protagonista. Quest’anno ha  partecipato al Festival di Sanremo, cantando con Enzo Avitabile il brano Il coraggio di ogni giorno. La scaletta prevede anche la consegna dei premi per la narrativa e il giornalismo (dedicati a Rocco Brancati), cultura e territorio, ambiente e legalità. Tra le novità di quest’anno un premio da assegnare ad un giovane talento proveniente dal circuito internazionale di X Factor. La serata sarà condotta da Barbara Capponi, giornalista del TG1.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi