Eventi

La “questua dei morti” a Palazzo San Gervasio

Protagonisti i bambini che bussano alle porte ripetendo: “Iè cutt o non iè cutt? Damm l’anm di i murt”.

I bambini di Palazzo San Gervasio, nel giorno della commemorazione dei defunti, escono  di casa per andare in giro e partecipare alla questua dei defunti che prende il nome di “Iè cutt o non iè cutt? Damm l’anm di i murt” , “E’ cotto o non è cotto, fallo per l’anima dei morti”, riferito al grano che viene offerto loro, condito con noci, melograno e vino cotto. I bambini bussano alle case del paese, recitando quest’antica cantilena da cui ogni massaia non si sottrae, anzi ognuna elargisce generosamente per il suffragio delle anime. I bimbi sanno che alla ricezione di qualsiasi dono non si risponderà con un grazie e per evitare confusione i più grandi istruiranno i piccoli. “U cutt zei” (sarebbe la conferma che il grano è cotto e può essere distribuito) il grano cotto, condito con frutti autunnali, simbolicamente rappresenta la fertilità nel grano, la resurrezione nel melograno, la dolcezza nelle noci ed il lutto nel vin cotto. Va detto che alla base delle due feste, quella lucana e  quella  celtica di Halloween,  vi è lo stesso girare raminghi di abitazione in abitazione da parte dei piccoli, per accaparrarsi leccornie o qualche moneta, ma profondo e sostanziale è lo spirito delle due feste: quella lucana, innestatasi sulla tradizione cristiana, è per onorare la memoria dei defunti e offrire doni a suffragio delle loro anime, l’altra di origine celtica e pagana si sofferma sui toni macabri e tenebrosi, nel tentativo di esorcizzare la morte. Forte però è l’evidente contrasto di quei piccoli, che prescindendo dai significati, in una dimensione ludica e goliardica, festeggiano entrambi i giorni, con il loro allegro vociare in gruppi, mentre rastrellano metodicamente goloserie per le strade delle nostre comunità.

Testo di Angela Lamanna

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi