Matera 2019

Matera 2019, Gentiloni firma il Contratto Istituzionale di Sviluppo

La sigla dell’intesa a Palazzo Chigi

“Una giornata storica”, così il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha commentato la firma, a Palazzo Chigi, lo scorso 26 settembre, del Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per “Matera 2019 Capitale europea della cultura”. Ventidue milioni di euro a disposizione della Città dei Sassi per interventi di tipo infrastrutturale da realizzare entro 18 mesi. L’accordo, che rientra nel Patto per il Sud, prevede la realizzazione di sette   interventi; nello specifico sono stati individuati 1,5 milioni di euro per il “Parco della storia dell’uomo-Città dello spazio”, sette milioni per il “Parco della storia dell’uomo-Civiltà contadina”, un milione per il “Parco della storia dell’uomo-Preistoria”, 3,5 milioni di euro per il “Parco della storia dell’uomo-Civiltà rupestre”, due milioni per il “Sistema delle Cave”, 3,5 milioni per il “Sistema viabilità aree delle Cave” e 3,5 milioni per la riqualificazione di piazza della Visitazione. Presenti alla firma dell’intesa  il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti, quello delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, quello della Cultura e del Turismo Dario Franceschini, quello per la Coesione e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. Oltre al presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, al sindaco di Matera Raffaello Giulio De Ruggieri, al coordinatore per l’attuazione degli interventi infrastrutturali Salvatore Nastasi e all’ad di Invitalia Domenico Arcuri.

Per il governatore lucano Marcello Pittella “Basilicata pronta a vincere sfida”

“Dopo aver posto in agenda Matera capitale europea della cultura, abbiamo come regione recuperato la sfida titanica per un regionalismo nuovo di maggiore cooperazione e sintonia con il governo nazionale. Vogliamo vincere la scommessa, con il presidente Gentiloni e con i ministri, per dimostrare la responsabilità matura di una classe dirigente che ce la vuole fare, che ha fatto un gran passo in avanti e prova a recuperare fiducia e credibilità” ha dichiarato Pittella al termine dell’incontro a Palazzo Chigi ringraziando tutti gli attori istituzionali.

Per il sindaco Raffaele De Ruggieri “una giornata storica”

“Il patto sottoscritto dà dignità alla città- ha spiegato il sindaco di Matera- Sono qui a realizzare un sogno. Siamo stati gli anarchici dell’immaginazione e gli apostoli della preveggenza”.

Per l’on. Cosimo Latronico (DI) “ ancora all’anno zero su tutto”

“In questi anni abbiamo assistito alla completa inerzia di tutti i soggetti coinvolti, Comune, Regione e Governo che hanno siglato patti che non hanno prodotto un solo risultato su Matera e sulle sue capacità di sviluppo. In questo ancora oggi assistiamo a magheggi dove da un lato si annunciano investimenti per 400 milioni di euro, ma poi si firma un contratto per 22 milioni di euro. Il Ministro per il Mezzogiorno ci dovrebbe dire da dove prende queste risorse, a che punto sono i progetti e quando saranno aperti i cantieri e non annunciare solo numeri senza nessuno straccio di concretezza- ha dichiarato in una nota l’on. Cosimo Latronico, capogruppo di Direzione Italia alla Camera- L’unica cosa positiva del Cis è aver messo un punto fermo su responsabilità e tempi di realizzazione”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi