Matera 2019

Tutto pronto a Matera per la 629/a edizione della “Festa della Bruna”

E’ cominciato a Matera il conto alla rovescia in vista dei festeggiamenti che, tra meno di un mese, animeranno la città per onorare la patrona, Maria Santissima della Bruna. I dettagli degli eventi in programma per l’edizione numero 629 delle celebrazioni, sono stati resi noti questa mattina, nella città dei Sassi, dal presidente dell’associazione “Maria Santissima della Bruna”, Domenico Andrisani. Il 2 luglio, quello che i materani chiamano il “giorno più lungo”, la festa avrà inizio all’alba con la processione detta dei pastori, cui seguirà quella di mezzogiorno con il trasferimento della statua della Madonna al rione di Piccianello da dove, in serata, tornerà in centro diretta in Duomo sul carro trionfale di cartapesta e scortata dai “cavalieri in costume” che poi sarà distrutto, come da tradizione, in piazza Vittorio Veneto. Durante l’incontro con i giornalisti, Andrisani ha sottolineato “la partecipazione delle associazioni dei gruppi di volontari che favoriscono la buona riuscita dei festeggiamenti”. Ad arricchire le celebrazioni sarà un ricco programma laico con concerti, luminarie, mostre, mercati, spettacoli di fuochi pirotecnici, a cui si aggiungerà quello religioso con momenti di riflessione e tra questi la presenza del vescovo di Fermo, il materano monsignor Ermanno Pennacchio”. Dal sindaco Raffaele De Ruggieri, l’invito ai concittadini al rispetto delle “ misure di sicurezza e delle ordinanze così che la festa sia un momento di gioia per tutti”.

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi