Politica

Nominati i vertici della sanità lucana

Per il governatore lucano Pittella "irrobustiamo efficienza delle prestazioni"

La Giunta regionale ha deliberato la nomina dei commissari straordinari in seno all’Azienda ospedaliera San Carlo e alle due aziende sanitarie provinciali di Matera e Potenza. A guidare il “San Carlo” sarà il dott. Rocco Maglietta, già direttore della medesima azienda. Commissario dell’Asm è stato nominato l’attuale direttore
generale, dott. Pietro Quinto. Invece, a guidare l’Asp sarà il dott. Giovanni Chiarelli, già direttore amministrativo del Crob di Rionero. Nella stessa seduta il governo regionale ha nominato il dott. Giovanni Bochicchio, già direttore generale dell’Asp, nuovo dg del Crob con contratto triennale.

Per il governatore lucano Pittella “irrobustiamo efficienza delle prestazioni”

“La sanità lucana merita di irrobustire efficienza nelle prestazioni e di continuare con determinazione la riorganizzazione intrapresa, con l’obiettivo di migliorare la risposta alla domanda di salute dei cittadini”. Così il presidente della Regione, Marcello Pittella,  ha commentato  la nomina dei nuovi commissari straordinari  nell’Azienda ospedaliera San Carlo e alle due aziende sanitarie  provinciali di Matera e Potenza. “ I direttori, che ringrazio per il lavoro svolto finora certo che proseguiranno nel loro compito con la stessa responsabilità mostrata, mi accompagneranno fino alla fine del mio mandato. Un ringraziamento particolare va al già direttore generale Cugno – ha aggiunto Pittella  – per l’importante lavoro svolto all’Irccs Crob di Rionero in Vulture che, mantenendo autonomia amministrativa ed organizzativa e non essendo interessato alla riorganizzazione ospedaliera, necessita di avviare sin da subito un percorso di attenzione e slancio, a partire dal lavoro svolto dal
dottor Cugno, impossibilitato per norma a proseguire in questa funzione.  La scelta compiuta sul San Carlo, Asm ed Asp, tiene invece conto della imminente scadenza del mandato. Ho ritenuto che sarebbe stato eticamente reprensibile procedere a nomine triennali  o quinquennali di tutti i direttori generali – ha concluso il
governatore lucano –  essendo prossima la tornata elettorale e ritenendo giusto affidare al nuovo governo la responsabilità di farlo”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi