Politica

Potenza: sindaco Guarente presenta la giunta, 4 donne in squadra

E’ stata presentata dal sindaco di Potenza, Mario Guarente (Lega) – eletto al ballottaggio dello scorso 9 giugno con una coalizione di centrodestra- la nuova Giunta comunale. E’ formata da nove persone, tra le quali quattro donne e cinque uomini: la carica di vicesindaco è stata assegnata ad Antonio Vigilante (Lista civica per la città) che  ha ricevuto anche le deleghe all’urbanistica e ai lavori pubblici. La giunta è poi composta da Stefania D’Ottavio (eletta nella lista della Lega, con deleghe alle attività produttive, al centro storico e alla cultura); Alessandro Galella, eletto con Fratelli d’Italia (ambiente, energia, turismo); Giuseppe Giuzio (Fratelli d’Italia), con deleghe al bilancio, al patrimonio e alla programmazione; Patrizia Guma (Lega) con deleghe allo sport, agli affari legali e alle sanzioni amministrative; Giuseppe Pernice (Idea), con deleghe alla viabilità, ai servizi informatici e alla sicurezza negli ambienti di lavoro; Fernando Picerno (Forza Italia), alle politiche sociali, area di Bucaletto, realizzata dopo il terremoto del 1980, e manutenzioni; Alessandra Sagarese (Potenza civica), con deleghe alla pubblica istruzione e ai rapporti con l’Università; e da Marika Padula, candidata con la lista “Idea”, che ha ricevuto le deleghe alle pari opportunità e alle politiche giovanili. Nel breve intervento seguito alla presentazione della Giunta, Guarente,primo sindaco eletto dalla Lega in un capoluogo di regione del Sud, ha evidenziato “la giovane età, le capacità e la grande voglia di fare dei nuovi assessori, ai quali è stata data carta bianca affinché procedano nel modo che riterranno migliore per il bene della città”, così come si è soffermato “sul pieno rispetto delle quote di genere per quanto attiene alla composizione della giunta, con una importante componente femminile. Altro elemento che segna un piacevole record per l’attuale amministrazione è, a seguito dell’individuazione dei nuovi assessori, l’ingresso in Consiglio comunale della consigliera più giovane, la ventunenne Ilaria Telesca. Da subito ci metteremo al lavoro per dare concretezza ai dieci punti del programma presentato in campagna elettorale, a cominciare dall’abbattimento delle barriere architettoniche, il rilancio del centro storico, la riqualificazione di Bucaletto, la rimodulazione del trasporto pubblico urbano, la manutenzione del verde, la dotazione dei servizi alle contrade”. 

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi