Politica

Regionali: Lega, Basilicata trasformata in una soap opera

“Elezioni a maggio 2019? La frittata e’ stata fatta, cerchiamo di superare lo stallo, il popolo lucano e’ in rivolta. Non legittimo e non condivido la scelta della presidente reggente Franconi, anzi, ne sono rimasto deluso in quanto, tra l’altro, professoressa nel campo della medicina, avrebbe dovuto mostrare un po’ di coscienza”. Lo
sostiene in una nota il segretario regionale vicario della Lega, Massimo Zullino, a proposito delle prossime elezioni regionali in Basilicata. “Per la questione Pittella, accolto il ricorso in Cassazione – aggiunge – attendiamo le indicazioni dei giudici nella sentenza, per capirne di piu’. Questi signori, sono riusciti a trasformare la Basilicata in una soap opera. La coppia Pittella e Franconi, nulla ha da invidiare a quella della soap opera Beautiful, Ridge e Brooke, tra intrecci e colpi di scena. Invece di lasciare appesa la Basilicata per queste vicende, pensassero a trovare soluzioni rispetto ad una forzatura ormai avvenuta, e cioe’ quella di aver indetto il voto a maggio. Questa, e’ frutto meramente di un azzardo che va oltre i termini legali. Ci aspettiamo, quindi, dal Presidente reggente, un’azione di buonsenso, indipendentemente da come finira’ la questione Pittella. La Franconi – conclude Zullino –
ha gia’ indicato in una lettera la volonta’ di discutere, col Ministero di competenza, l’ipotesi di anticipare il voto
rispetto a maggio 2019. Non servono sotterfugi, giochini, e non si faccia condizionare da alcuni”.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi