Società

“L’anno che verra’”, il Capodanno di Rai1 a Matera: ecco gli ospiti

Torna il grande spettacolo del Capodanno di Rai1. Sara’ Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, la cornice de “L’Anno che Verra’”, condotto da Amadeus: un evento come sempre ricco di cultura, spettacolo, musica e
danza, quest’anno in diretta dalla citta’ dei “Sassi”, che con la sua bellezza paesaggistica e le tradizioni storiche e’ patrimonio dell’Unesco. Dalle 21, non appena sara’ terminato il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica, la suggestiva location di Piazza Vittorio Veneto di Matera
ospitera’ una kermesse di oltre quattro ore, realizzata in collaborazione con la Regione Basilicata e il Comune di Matera.

Anche quest’anno “L’Anno che Verra’”, trasmesso anche in HD sul Canale 501, sara’ seguito in diretta radiofonica da Rai Radio1 con uno speciale condotto sul posto da Carlotta Tedeschi e John Vignola che realizzeranno incursioni e interviste dal backstage nel corso della diretta. Pezzo forte della serata sara’ come sempre il cast, in grado di dare vita ad uno show tra comicita’ e spettacolo, divertimento e buona musica, allegria ed emozione.  Tradizione, giovani star, novita’ e qualche inaspettata sorpresa “dell’ultimo momento”: sul palco saliranno il grande Massimo Ranieri, l’Istrione per eccezione, artista poliedrico dalle molteplici qualita’ che lo hanno reso unico per tutti i genere di spettacolo da lui stesso interpretati nel corso della sua lunga carriera, con il trio de “Il Volo” ritornato in Italia dopo i tanti tour e successi in giro per il mondo, insieme a Malika Ayane, Red Canzian, Gianni Togni, Michele Zarrillo, Fausto Leali, Ivana Spagna, e poi ancora Alan Sorrenti, Donatella Rettore, Formerly of Chic che con le tre cantanti del celeberrimo gruppo faranno rivivere e ballare la discodance degli anni ’70 con tutti i loro maggiori successi. E poi ancora, dopo l’acclamata partecipazione ad “Ora o Mai Piu'” su Rai1, saliranno sul palco de “L’Anno che Verra’” Massimo Di Cataldo, Lisa e i Jalisse, mentre Ice Mc fara’ rivivere la disco degli anni 80/90 e la musica de l’Orchestraccia, Edoardo Vianello e i Los Locos contribuira’ a dar vita a una serata di festa e divertimento per una nottata unica.  Rai1 ha pensato anche ai piu’ piccoli: dopo i numerosi successi televisivi e il loro tour in giro per l’Italia, Maggie & Bianca, le star di RaiRagazzi, si esibiranno dal vivo dal palco di Matera con le loro canzoni piu’ amate durante la lunga festa del Capodanno di Rai1.

Tutti gli artisti saranno accompagnati da una grande orchestra di 30 elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi che suonera’ dal vivo i piu’ grandi successi del presente e del passato. Le coreografie sono affidate a un corpo di ballo di trenta elementi guidati dal coreografo Fabrizio Mainini che rendera’ ancora piu’ suggestiva, emozionante e festosa l’atmosfera del palco e della Piazza.
Ad affiancare Amadeus le complici e divertenti incursioni di un suo vecchio amico, altro volto Rai, Sergio Friscia. Samanta Togni, famosa istruttrice di ballo di Ballando con le Stelle, sara’ invece la “speciale” guida turistica de “L’Anno che Verra’”, inviata in tante sorprendenti localita’ tutte da scoprire di una fantastica Regione italiana, la Basilicata. Anche in questa edizione dal palco de “L’Anno che Verra’” si esibiranno 3 gruppi musicali di eccellenza lucani; quest’anno sara’ la volta dei “Tarantolati di Tricarico”, delle “Officine Lucane” e dei “Renanera.” Il programma, in diretta da Matera, e’ realizzato in collaborazione con la Regione Basilicata e con il Comune di Matera. La regia e’ di Maurizio Pagnussat. 

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi