Società

Nasce l’Associazione pizzaioli lucani

Promotore l'istruttore pizzaiolo, Paolo Infantino

Nasce in Basilicata l’Associazione pizzaioli lucani  (Apl). Ideatore  del progetto il  pizzaiolo di Tricarico, Francesco Paolo Infantino,  inserito nel volume “Pizza in the world. Talent story” fra i 200 migliori pizzaioli del mondo . Attualmente  l’associazione conta già una cinquantina di iscritti. “Obiettivo dell’associazione   – spiega Infantino, istruttore pizzaiolo di pizza tonda pala e teglia, campione del mondo di pizza al fungo con il grano senatore Cappelli,  e delegato regionale dell’Associazione pizzerie italiane – è quello di valorizzare  i grani e i prodotti lucani. Punteremo molto sulla formazione di nuovi giovani talenti pizzaioli. Non a caso stiamo avviando, a Potenza, una scuola di pizzaioli che comincerà i corsi a ottobre”. Vincitore di numerosi premi, Infantino è conosciuto in Basilicata per essere stato l’ideatore di  una pizza dedicata a Matera Capitale europea della Cultura 2019, grazie alla quale si è classificato al decimo o posto (su 140 concorrenti ndr) alla terza edizione del campionato italiano di pizza con mozzarella di bufala, organizzato a Battipaglia a fine novembre del 2015. La pizza si caratterizza per la sua composizione, fatta di alimenti genuini. Tutti rigorosamente lucani. E precisamente: mozzarella, pancetta cotta al vapore, granella di pistacchio prodotto a San Mauro Forte e pomodorini pachini ripieni di crema di formaggio caprino prodotto a Grassano. Una bontà, insomma,  tutta da assaggiare.

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi