Cronaca

Food: la Basilicata al “Fiet” di Venezia con gli chef dell’Unione regionale cuochi lucani

C’è anche l’enogastronomia lucana in vetrina al Fiet “Italian food and tourism exhibition” l’evento dedicato ai gusti, ai sapori, alle tradizioni, al turismo ed alle eccellenze enogastronomiche del Belpaese di scena a Venezia , nella storica sede del casinò, fino a domani. Ad occuparsi dell’aspetto relativo al settore “food” per la Basilicata ci sono gli chef dell’Unione Regionale Cuochi Lucani, Battista Guastamacchia e Vito Amato, arruolati per l’occasione dall’Apt. I cuochi hanno proposto a visitatori e buyer, arrivati da tutto il mondo per prender parte all’evento,  il meglio delle produzioni e della tradizione culinaria lucana condensato in diverse monoporzioni. Nello stand dedicato alla Basilicata gli chef hanno così preparato uno spiedino con caciocavallo podolico e ‘lucanica’, uno sformato di zucca e ricotta con fonduta di pecorino e lucanica croccante, senza dimenticare il dolce. In particolare, per i più golosi, i cuochi lucani hanno pensato ad una versione finger food  del celebre peperone secco di Senise igp con una glassatura  al cioccolato fondente accompagnato da una marmellata di arance di Tursi e granella di pistacchi di Stigliano. Prodotti preparati con la maestria e la versatilità che da sempre contraddistingue gli chef lucani e che, c’è da scommetterci, avranno spinto più di qualche visitatore a pensare alla  Basilicata quale meta da scoprire  e da far visitare.

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi