Cronaca

Lucanica 2.0, le imprese agroalimentari guardano ai mercati esteri con il progetto di TotalEnergies 

A Corleto Perticara altre due giornate di formazione per le undici aziende che hanno aderito al programma di internazionalizzazione promosso dalla JV Tempa Rossa. A fine ottobre missione in Belgio.

Dopo l’appuntamento di giugno dedicato alla formazione su marketing e innovazione tecnologica, con la presentazione dei possibili contatti commerciali nei paesi target, proseguono le iniziative di Lucanica 2.0, il progetto promosso dalla JV Tempa Rossa – composta da TotalEnergies EP Italia, Shell E&P Italia e Mitsui E&P Italia B – in collaborazione con la società di consulenza Octagona, per supportare l’ingresso dei prodotti agroalimentari lucani nei mercati esteri. Si sono infatti tenute, nella piazzetta del Risorgimento Lucano del Comune di Corleto Perticara, altre due giornate di incontri, per definire i prossimi step progettuali per il lancio sul mercato internazionale e per organizzare una missione in Belgio di promozione dei prodotti e dell’enogastronomia locale per fine ottobre. Sono intervenuti, oltre ai rappresentanti delle undici aziende che hanno aderito a Lucanica 2.0, il responsabile Rapporti con il territorio, Ambrogio Laginestra e Maria Teresa Lapadula (Sviluppo sostenibile) per TotalEnergies, mentre per Octagona hanno partecipato la temporary export manager, Ester Temperato e il project manager, Brando Bruschi

Nella prima giornata sono stati illustrati gli aggiornamenti su fasi negoziali e commerciali, con approfondimenti su made in Italy, comunicazione digitale e logistica. Gli imprenditori sono stati inoltre impegnati in simulazioni di trattative e di gestione di incontri in fiere internazionali. Il giorno successivo è stato dedicato a visite conoscitive in alcune aziende del progetto. Importante, è stata quindi la definizione dei dettagli per l’organizzazione, entro la fine ottobre, di una missione a Bruxelles, in Belgio, per partecipare ad un evento di promozione con ristoratori, chef, sommelier, importatori, distributori, giornalisti enogastronomici e food blogger. Della delegazione Lucanica 2.0 farà parte anche il cuoco emergente Francesco Lorusso, presente a Corleto alla prima delle due giornate di formazione e da poco premiato nel concorso ‘Emergentechef 2022’ di Witaly presso Alma. 

“Vogliamo accompagnare – ha detto Ambrogio Laginestra, di TotalEnergies EP Italia – le imprese di quest’area, così ricca di sapori e prodotti tipici, fuori dai confini italiani creando per loro nuove opportunità commerciali, dotandole degli strumenti necessari per competere sui mercati internazionali. Il nostro auspicio è che queste undici imprese possano fare da apripista per altre aziende del territorio facendo sì che il tessuto economico lucano sia sempre più votato all’export”.

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi