Economia

A Potenza la finale della seconda edizione della “Start Cup Basilicata”

Grazie ad  un progetto per realizzare prodotti da alcuni tipi di insetti, il team di ricerca della XFlieS si è aggiudicato il primo premio di 15mila euro nella seconda edizione della “Start Cup Basilicata”, la business plan competition promossa dalla Regione Basilicata, nell’ambito del Sistema IncHUBatori d’impresa, con il supporto di Sviluppo Basilicata e in collaborazione con Università degli Studi della Basilicata, T3 Innovation e con la partnership di Banca Popolare di Bari. La squadra vincitrice – che ha primeggiato fra i dodici finalisti – avrà così la possibilità di sviluppare la propria idea, generando risorse finanziarie funzionali all’avviamento. La finale di Start Cub Basilicata si è tenuta nel pomeriggio a Potenza, nell’Aula Magna del Campus Universitario di rione Macchia Romana, nel corso di un evento, condotto dal giornalista di RaiNews, Gianluca Semprini e dall’attore lucano, Dino Paradiso. Al secondo posto si è classificato il team Amerino Track: il gruppo di ricerca – che ha vinto 10mila euro – ha sviluppato un dispositivo dotato di un sensore in grado di leggere le etichette elettroniche sugli oggetti. Diecimila euro sono andati anche al team NHSoftgel, che ha conquistato il “Premio speciale Banca Popolare di Bari” con un’iniziativa che prevede la realizzazione di capsule molli a base di acqua arricchita con sali minerali o  vitamine, per ridurre casi di disidratazione in pazienti disfagici per liquidi. Il quarto premio “Industria culturale e creativa” – di 8mila euro – è stato assegnato a Rolling Shoes, per la creazione di una scarpa modulare e sostenibile.

“ ‘Start cup competition’ è l’esempio di uno sforzo comune per mettere nelle condizioni il nostro sistema imprenditoriale, attraverso una serie di incentivi alle imprese – ha commentato l’assessore regionale alle attività produttive, Roberto Cifarelli – in particolar modo i voucher per l’innovazione, i contributi all’industria 4.0, la strettissima relazione con l’Università lucana, assieme allo stesso tavolo per la ricerca e agli altri soggetti che fanno ricerca sul territorio. Insomma un concerto di iniziative per fare in modo che la Regione Basilicata sia al passo con i tempi per il sostegno alle imprese già esistenti e alle nuove idee per fare in modo che i giovani ragazzi possano intraprendere una nuova attività in Basilicata. Domani – ha concluso l’assessore – inauguriamo l’incubatore di imprese di Potenza, nato grazie all’impegno della Regione, Sviluppo Basilicata e T3 Innovation, e prima della fine dell’anno contiamo di fare lo stesso anche a Matera”.

 

Show More

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi