Cronaca

A Ruoti simulato un incendio boschivo

Cinquanta militari dell’Esercito con 14 mezzi – tra cui un drone – 15 Vigili del fuoco di Potenza con l’ausilio di una sala operativa mobile e due mezzi antincendio, 60 volontari con 15 mezzi e due ambulanze, dieci Carabinieri, agenti della Polizia di Stato e della Polizia locale, tre equipaggi del 118 ed una ambulanza oltre a due eliambulanze, un Canadair e 60 civili evacuati: sono i dati dell’esercitazione di protezione civile “Basilisca 2021”, che si e’ svolta oggi a Ruoti (Potenza). E’ stato ipotizzato lo scenario di un incendio boschivo, evoluto in “incendio interfaccia”, che ha interessato il confine con il comune di Potenza. Le fiamme, solo simulate per verificare l’efficacia delle procedure operative di emergenza, hanno interessato un campeggio nelle immediate vicinanze di Ruoti. Dei 60 ospiti della struttura ricettiva – non presenti fisicamente – 47 sono stati evacuati e trasferiti nel centro sportivo polivalente del paese, dove hanno ricevuto assistenza: sono stati ipotizzati, inoltre, dieci feriti e tre decessi. Il prefetto di Potenza, Annunziato Varde’, ha coordinato gli interventi. Parlando con i giornalisti alla fine dell’esercitazione, Varde’ ha evidenziato che “si tratta di un’occasione importante per testare l’efficienza e l’efficacia delle procedure previste. Quella di oggi – ha concluso il prefetto – e’ una prima esercitazione di altri tre scenari, tra cui un terremoto ed un evento di carattere idrogeologico, che saranno pianificati e realizzati nei prossimi mesi”. 

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi