Economia

Finanziamento sottomisura 6.1 PSR Basilicata 2014-2020, soddisfazione dei giovani agricoltori rientrati in graduatoria

La lieta e tanto desiderata notizia dello scorrimento della graduatoria sottomisura 6.1 PSR Basilicata 2014-2020 comunicata nei giorni scorsi, durante un incontro in modalità mista presenza/video a Potenza, presso la Sala Inguscio della Regione Basilicata, conforta in particolare i 38 giovani che da tempo chiedevano la possibilità di rendere realizzabile tale obiettivo. Infatti nel corso della riunione è emersa in maniera inequivocabile la volontà politica e tecnica di procedere allo scorrimento dei ragazzi con punteggio 75. “Una scelta lungimirante”, è il commento dei partecipanti. “Infatti il finanziamento della misura è il riconoscimento di un sostegno a noi giovani che già operiamo da anni e attivamente nel mondo agricolo – commentano i 38 giovani – pensiamo che la nostra presenza sul territorio in molti casi rappresenti l’ultimo avamposto per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente, del territorio e della biodiversita’ della nostra regione. ‘Custodi e resilienti’ delle tradizioni agricole lucane e tenaci nel rimanere radicati alle nostre radici. Per questo da tempo chiedevamo, autononomamente – continuano – il riconoscimento di questo sostegno, oggi ancor di più di vitale importanza per la tutela delle nostre aziende. Naturalmente un ringraziamento speciale, per la scelta politica forte e decisa, va riconosciuto all’assessore regionale all’Agricoltura, Francesco Fanelli, che ha voluto procedere allo scorrimento con forza e autorevolezza politico/istituzionale sostenendo le nostre richieste e dimostrando, ancora una volta, di voler stare a fianco dei giovani agricoltori lucani. La sua scelta supportata da tutta l’Autorità di gestione e dal dirigente, Vittorio Restaino, che ringraziamo per la sua minuziosa disponibilità e professionalità dimostrata. Un grazie a tutti coloro che a vario titolo hanno sostenuto la nostra rivendicazione – concludono i giovani – ed in particolare alla Coldiretti Basilicata che da subito si è schierata apertamente al nostro fianco e a cui chiediamo di continuare a sostenere le altre iniziative e le proposte che sicuramente questo gruppo di giovani agricoltori, metterà in campo in futuro per migliorare sempre in meglio l’agricoltura lucana”.

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi