Economia

Zootecnia: dalla Regione Basilicata un bando da 400 milioni per il comparto

Per agevolare e sostenere il patrimonio zootecnico della Basilicata, la giunta regionale ha stanziato circa 400 mila euro da destinare, tra l’altro, all’aiuto agli allevatori che intendono acquistare alcune specie e razze allevate in regione: lo ha reso noto l’assessore regionale all’agricoltura, Francesco Fanelli. “Migliorare la genetica, attraverso l’acquisto di animali
selezionati iscritti ai libri genealogici, e migliorare il benessere e lo stato sanitario con bestiame controllato e certificato – ha spiegato Fanelli – significa produrre latte e carne di eccellente qualita’ a tutela della salute dei consumatori”. Le somme serviranno anche “a pagare tutte le pratiche presentate nel 2020, che riguardano oltre 130 aziende, sia quelle non ancora erogate nel 2019”. Gli interventi – continua la nota – “si attuano attraverso otto azioni operative, con una intensita’ dell’aiuto che varia dal 40 per cento (per l’acquisto presso altre aziende) al 50 per cento (per l’acquisto presso centri genetici). Per i giovani di eta’ inferiore a quarant’anni, le donne e gli allevamenti transumanti, l’intensita’ dell’aiuto e’ aumentata del 10 per cento”. E’ inoltre stabilito dal bando che, “nel caso di abbattimento totale o di almeno il 30 per cento dei capi a seguito di ordinanza dell’autorita’ sanitaria, l’intensita’ dell’aiuto e’ pari al 70 per cento”.

Ti potrebbe interessare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi